CORSI DI FORMAZIONE E DI AGGIORNAMENTO TECNICO INDEX

Selezionare dall'elenco sottostante i corsi di proprio interesse spuntando le date di svolgimento


Premere a fianco del titolo del corso per leggere il programma completo


LA POSA CORRETTA DELLE MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI E DEGLI ISOLANTI TERMICI CON SISTEMI A CALDO E A FREDDO.
COME, QUANDO E DOVE APPLICARE LE MEMBRANE AUTOADESIVE, AUTOTERMOADESIVE E TERMOADESIVE
CAMPI D’IMPIEGO DEGLI IMPERMEABILIZZANTI LIQUIDI.
 


Programma:
Mattino: ore 9.00
INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Barriera al vapore
A cosa serve, quando è necessaria e come deve essere realizzata

Isolamento termico
- Quali isolanti termici utilizzare: come e perché
- Come collegare gli isolanti termici alla barriera al vapore e/o al supporto

Manto impermeabile a vista
Reptazione, vento, sbalzi termici, invecchiamento e altre sollecitazioni a cui viene esposto e relative conseguenze:
pieghe, ritiri, rotture, sollevamenti del manto e dei pannelli isolanti, diagnosi e interventi di rifacimento

Giunti strutturali: come garantire la tenuta all’acqua del manto sui giunti di costruzione strutturali evitando di impiegare materiali di natura diversa:
- Giunto piatto
- Giunto in rilievo
- Giunto a croce
- Giunto orizzontale e verticale
- Casi particolari di giunti strutturali

Marcatura CE e destinazione d’uso delle membrane
- Corretta destinazione d’uso delle membrane

Analisi delle nuove norme UNI
- UNI 11540 Manutenzione delle coperture piane
- UNI 11442 Resistenza al vento
- UNI 11345 Progetto, esecuzione e gestione delle coperture.

Consigli pratici per evitare problemi nella posa delle membrane impermeabilizzanti bitume distillato polimero
- Come immagazzinare e movimentare i rotoli in cantiere
- Come preparare il piano di posa
- Come applicare in estate
- Come applicare in inverno
- Come applicare sui muri e parti verticali in genere
- Come preparare la membrana per la verniciatura

Consigli pratici per la corretta posa delle membrane della linea Best-Adhesive: autoadesive, autotermoadesive, termoadesive
- Le membrane autoadesive: SELFTENE
- Le membrane autotermoadesive: AUTOTENE
- Le membrane termoadesive: TECTENE
- Tecniche di applicazione e campi d’impiego sui diversi
  piani di posa

Gli impermeabilizzanti liquidi polimerici ELASTOLIQUID, liquidi elastomero bituminosi UNOLASTIC e IDROBIT e liquidi poliuretano bituminosi PURLASTIC FLASHING
Caratteristiche e campi d’impiego

Dimostrazione pratica e addestramento alle 6 REGOLE D’ORO, avvertenze per una posa sicura e veloce delle membrane bitume distillato polimero
- Disposizione dei teli
- Sormonte laterali e di testa
- Applicazione in totale aderenza
- Taglio a 45° sulle sormonte di testa
- Manto in doppio strato
- Sormonte di testa e membrane ardesiate

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00

Dimostrazioni pratiche di posa
- Membrane bituminose autoprotette con lamine metalliche goffrate
- Membrane Best-Adhesive
- Nuovi sistemi di incollaggio dell’isolante termico senza l’impiego di bitume fuso
- Incollaggio dell’isolante a fiamma sulle nuove barriere vapore multifunzionali PROMINENT e TECTENE BV STRIP
- Uso di bocchettoni multifunzionali per l’attraversamento e la canalizzazione nel manto degli impianti tecnologici
- Impermeabilizzare una terrazza vecchia o nuova con una membrana autoadesiva da sottopiastrella SELFTENE STRIP Terrace
- Applicazione degli impermeabilizzanti monocomponente elastomero-bituminosi UNOLASTIC e IDROBIT con l’armatura RINFOTEX PLUS o RINFOTEX EXTRA (dettaglio di balcone con angoli interni ed esterni)
- Applicazione dell’impermeabilizzante poliuretano-bitume monocomponente tixotropico PURLASTIC FLASHING
- Applicazione dell’impermeabilizzante decorativo monocomponente poliuretanico DECOROOF
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.

Ore 17.30
• Chiusura dei lavori

RIFACIMENTO DELLA COPERTURA CON MANTO A VISTA CONSERVANDO.
L’IMPERMEABILIZZAZIONE BITUMINOSA ESISTENTE.
 

Programma:
Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Diagnosi della vecchia stratigrafia
Cosa bisogna sapere per realizzare un rifacimento corretto e duraturo
- I principali agenti del degrado: variazioni di temperatura, vento, grandine, sollecitazioni meccaniche, ecc.;
- il comportamento termomeccanico del manto impermeabile: come si comportano i materiali ed il manto impermeabile a caldo e a freddo;
- Sintomi ed individuazione delle cause del degrado: come riconoscere l’origine del degrado per una cura corretta;
- Illustrazione di casi pratici.

Tecniche di rifacimento senza demolizione
Demolire costa sempre di più e conviene conservare l’esistente:
le diverse tecniche di ripristino con le membrane ed i sistemi innovativi ora disponibili in funzione dello stato e della composizione del vecchio manto.
- Riparazione del vecchio manto: le tecniche di restauro e di preparazione al rifacimento.
- Stabilizzazione del vecchio manto: quando e come usare i fissaggi meccanici.
- Le membrane innovative per i rifacimenti: VAPORDIFFUSER STRIP/V, TECTENE REROOF BASE STRIP EP POLIESTERE, MINERAL TECTENE REROOF STRIP EP POLIESTERE, MINERAL TECTENE RINOVA EP POLIESTERE.
Le diverse tipologie e la loro funzione.
- Membrane FLEXTER TEX e tecniche di posa in totale aderenza con colla a freddo MASTIPOL: disamina dei diversi materiali e relative stratigrafie.
- Materiali e tecniche di posa in semiaderenza a fiamma monostrato e bistrato: disamina dei diversi materiali e relative stratigrafie.
- La resistenza al vento dei sistemi in semiaderenza: il test di resistenza al vento conforme le Direttive europee UEAtc.
- Dettagli di posa.

Dimostrazioni pratiche di posa
- Nuove membrane a ridotto impatto ambientale per rifacimenti dei vecchi manti:
- MINERAL TECTENE RINOVA
- TECTENE REROOF STRIP
- MINERAL TECTENE REROOF STRIP EP POLIESTERE
- VAPORDIFFUSER STRIP/V

Soluzioni per il rifacimento senza demolizione di vecchi manti sintetici/PVC con ghiaia o a vista
- comportamento termomeccanico di un manto sintetico
- proposte tecniche di rifacimento in funzione del pacchetto esistente

Soluzioni per il RIFACIMENTO di vecchi manti destinati ad ospitare nuovi impianti fotovoltaici
- Analisi dello stato attuale
- Scelta delle membrane impermeabili più idonee in funzione dello stato conservativo del manto.

Gamma FIRESTOP
Le membrane resistenti al fuoco certificate Broof(t2)  in grado di rispondere ai requisiti imposti dalla Circolare del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Ministero dell’Interno del 07/02/2012 e successiva nota del 04/05/2012.

Risolvere i problemi di tenuta dei fissaggi nei sistemi fotovoltaici con gli accessori speciali e prodotti INDEX
- VERTICONNECT il raccordo verticale per garantire l’impermeabilità dei connettori dei sistemi fotovoltaici

I Sistemi ALTAMENTE RIFLETTENTI per migliorare l’efficienza del sistema fotovoltaico prolungando la durata di vita del manto impermeabile
- Concetto generali di sulla riflettività, albedo e Solar Reflectance Index
- Le nuove pitture ad alta riflettività WHITE REFLEX
- La nuova membrana ad alta riflettività MINERAL REFLEX WHITE FLEXTER TESTUDO
- Stratigrafie e Case History di esempio nell’impiego di pitture e membrane ad alta riflettività

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00

Riparazione del vecchio manto con:
- impermeabilizzanti monocomponenti in pasta, elastomero bituminosi: UNOLASTIC e IDROBIT
- impermeabilizzanti monocomponenti in pasta, poliuretano-bitume: PURLASTIC FLASHING e DECOROOF (bianco, grigio e rosso)

La problematica dei rifiuti di demolizione
Come districarsi nella giungla normativa per la classificazione dei rifiuti

Dimostrazioni pratiche di posa
- MINERAL REFLEX WHITE: confronto con la membrana ardesiata bianca tradizionale
- Membrana resistente al fuoco FIRESTOP
- Le pitture ad alta riflettività WHITE REFLEX e INDECOLOR COOL REFLEX
- Posa di CROSSTUBE, DRAINDEX e VERTICONNECT per l’impermeabilizzazione dei connettori verticali dei sistemi fotovoltaici
- Posa di UNOLASTIC, IDROBIT, PURLASTIC FLASHING e DECOROOF
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.

Ore 17.00
• Chiusura dei lavori


IMPERMEABILIZZAZIONE DI LUNGA DURATA PER UN'EDILIZIA ECO-SOSTENIBILE:
- CON MEMBRANE AUTOADESIVE, AUTOTERMOADESIVE, TERMOADESIVE
- CON PRODOTTI LIQUIDI
- CON ALTRI SISTEMI A "FREDDO"
 

Programma:

Mattino: ore 9.00
INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Le membrane autoadesive, autotermoadesive, termoadesive
- Come, quando e dove applicare le membrane Best-Adhesive

Campi d’impiego principali delle diverse tipologie di membrane Best-Adhesive a ridotto impatto ambientale
- La preparazione del piano di posa e compatibilità
- Le barriere al vapore adesive e bi-adesive per una posa più sicura e a basso impatto ambientale
- Impermeabilizzazione senza impiego della fiamma di coperture piane ed inclinate con membrane autoadesive
- Sottotegola senza impiego della fiamma con membrane autoadesive o con membrane autotermoadesive a consumo ridotto di gas
- Membrane MINERAL DESIGN AUTOADESIVO per l’impermeabilizzazione e il decoro delle coperture in legno
- Restauro e prolungamento della vita utile dei manti impermeabili con membrane termoadesive

I sistemi di posa Energy-Saving a basso impatto ambientale a base di membrane SELFTENE ed AUTOTENE e con l’impiego delle barriere al vapore TECTENE BV e PROMINENT
- bilancio ecoenergetico della posa di membrane e pannelli isolanti con sistemi tradizionali;
- materiali e stratigrafie con isolamento termico

Impermeabilizzazione di vecchie terrazze e balconi con soluzioni a basso impatto ambientale senza prevedere la demolizione degli strati esistenti
- Impermeabilizzazione con prodotti in pasta:

elastomero-bituminosi UNOLASTIC e IDROBIT O poliuretano-bitume PURLASTIC FLASHING E e DECOROOF (bianco, grigio e rosso):
   - Caratteristiche dei prodotti e campi di impiego
   - Step di lavorazione per la corretta posa dei prodotti
   - Corretta impermeabilizzazione dei giunti di dilatazione e giunti strutturali con gli accessori COVERBAND e COVERBAND ADHESIVE.
- Impermeabilizzazione con prodotti cemento polimero
COVERCOL AB RAPID, OSMOFLEX AB e OSMOLASTIC AB:
   - Caratteristiche e campi di impiego
   - Step di lavorazione per la corretta posa
   - Corretta impermeabilizzazione dei giunti di dilatazione e giunti strutturali con gli accessori COVERBAND e COVERBAND ADHESIVE.

- Impermeabilizzazione con membrane autoadesive innovative da sottopiastrella SELFTENE STRIP TERRACE:
   - Caratteristiche di SELFTENE STRIP TERRACE
   - Step di lavorazione per la corretta posa dei prodotti
   - Corretta esecuzione dei dettagli: angoli, giunti di dilatazione e strutturali.

- Incollaggio delle piastrelle
   - Panoramica degli adesivi cementizi INDEX: caratteristiche e classificazione
   - Scelta dell’adesivo più idoneo in funzione del tipo di rivestimento impermeabilizzante precedentemente utilizzato

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00

Dimostrazioni pratiche di posa
- Membrane sottotegola su tavolato di legno e su isolamento termico.
- MINERAL DESIGN AUTOADESIVO su tavolato di legno e su isolamento termico.
- Sistemi Energy-Saving.
- Corretta esecuzione dei sormonti con membrane autoadesive.
- Membrana autoadesiva da sottopiastrella SELFTENE STRIP TERRACE
- Impermeabilizzanti liquidi UNOLASTIC, IDROBIT, PURLASTIC FLASHING e DECOROOF
- Impermeabilizzanti cemento polimero COVERCOL AB RAPID
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.

Ore 17.00
• Chiusura dei lavori


IMPERMEABILIZZAZIONE DELLE FONDAZIONI DI EDIFICI E OPERE INTERRATE
RIPRISTINO DALL’INTERNO DELL’IMPERMEABILITÀ DI LOCALI INTERRATI
RISANAMENTO CON CEMENTI OSMOTICI DEI LOCALI INTERRATI
PROTEZIONE DAL GAS RADON
Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 
Programma:

Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Impermeabilizzazione dei muri controterra con membrane autoadesive INDEXTENE e SELFTENE e drenaggio con foglio di HDPE bugnato PROTEFON
- Modalità di applicazione
- Condizioni del piano di posa e climatiche ottimali
- Preparazione del piano di posa cementizio
- Posa in verticale, saldatura dei sormonti
- Dettagli di posa
- Posa e fissaggio dello strato drenante

Tecniche di impermeabilizzazione dall’interno e dall’esterno in fase di costruzione e di ripristino, anche in presenza di falda freatica
Soluzioni:
- con membrane bitume polimero
- con impermeabilizzanti liquidi
- con additivi nel calcestruzzo
- con cementi osmotici
- con malte cementizie additivate con resine

Ripristino e risanamenti di locali interrati
- Impermeabilizzazione delle pareti in cls: Cicli di intervento con cementi a presa rapida e cementi osmotici
- Impermeabilizzazione e cicli per il risanamento delle vecchie murature miste mattone/pietra:
- Analisi delle tecniche di risanamento esistenti
- Ciclo impermeabilizzante
- Intonaci macroporosi deumidificanti. Cicli di intervento
- Intonaci e finiture traspiranti compatibili

Come proteggersi dal Radon
- Sistemi per la mitigazione ed il risanamento in edifici esistenti tramite aspirazione;
- Sistemi misti per la mitigazione ed il risanamento in edifici esistenti tramite aspirazione e protezione con membrane bitume polimero resistenti al gas Radon: ARMODILLO RADON BARRIER;
- Sistemi per la protezione dal gas Radon in edifici di nuova costruzione con le membrane della gamma RADON BARRRIER

Le problematiche di impermeabilizzazione dei parcheggi interrati 
- che prevedono lo scavo in sezione ristretta con preventiva formazione di paratie in calcestruzzo o metalliche
- in aderenza ad altre strutture esistenti
- parcheggi interrati che prevedono giunti strutturali
- la presenza del gas Radon

Le problematiche di impermeabilizzazione dei parcheggi interrati in presenza di falda acquifera

Confronto con altre tecniche di impermeabilizzazione
Soluzioni:
- con bentonite sodica
- con fogli sintetici
- con additivi idrofuganti
- con fogli autoadesivi a diretto contatto con i getti di cls

Tipologie di protezione del manto impermeabile di copertura del parcheggio interrato
- il manto a vista, la protezione in ghiaia, la pavimentazione pedonabile e carrabile, la copertura a verde
- influenza della durata del manto impermeabile
- influenza sull’ambiente nella riduzione del fenomeno delle “isole di calore urbane”

Coperture multifunzionali
- Progetto del manto impermeabile, dei sistemi di confinamento e dei particolari di copertura per il riutilizzo ecocompatibile
- Scelta del tipo di pavimentazione smontabile senza demolizione
- Preparazione e confinamento delle aree da destinare a giardino pensile
- Distribuzione degli impianti: elettrico, rete smaltimento delle acque piovane, installazione dei piloni dell’illuminazione, ecc.

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00

Dimostrazioni pratiche di posa
- Impermeabilizzazione dei muri controterra con la membrana bitume polimero bugnata multifunzionale ARMODILLO e con le membrane bitume polimero VERTIFLEX
- Impermeabilizzazione con i cementi osmotici e malte additivate.
- Impermeabilizzazioni con impermeabilizzanti in pasta: UNOLASTIC, IDROBIT, PURLASTIC FLASHING e DECOROOF
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.

Ore 17.00
• Chiusura dei lavori


LA PROGETTAZIONE ACUSTICA, SOLUZIONI TECNICHE CERTIFICATE E DETTAGLI DI POSA PER L’ISOLAMENTO ACUSTICO DI NUOVI EFIDICI TRADIZIONALI E IN LEGNO
TECNICHE DI INTERVENTO COLLAUDATE PER LA BONIFICA ACUSTICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI
Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 

Programma:
Mattino: ore 9.00
INDEX e l’impegno per l’ambiente

Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Il rumore e i suoi effetti sull’uomo
- Cenni di teoria della propagazione del suono.
- L’ambito Normativo e Legislativo italiano in materia di requisiti acustici dei fabbricati: il DPCM 5/12/97 e le responsabilità civili.
- Come vengono effettuati i collaudi in cantiere
- Presentazione nuova Norma UNI 11367

Progettazione acustica e soluzioni tecniche d’intervento per l’isolamento acustico dei solai
- Analisi dei solai e valutazione preventiva del livello sonoro equivalente Lnw,eq
- Isolamento acustico dai rumori aerei e di calpestio dei solai in C.A. o latero cemento:
- analisi delle caratteristiche fisiche dei materiali adibiti all’isolamento sotto massetto (resistenza meccanica, rigidità dinamica, resistenza a compressione e comprimibilità;
- la  corretta  posa  in  opera  del  sistema  del  massetto  galleggiante  con gli isolanti della linea FONOSTOP secondo nuova norma UNI 11516 (Indicazioni di posa in opera dei pavimenti galleggianti per l’isolamento acustico)
- gli errori di posa: penalizzazioni di isolamento derivanti dai contatti rigidi;
- Solai in legno tradizionali con travatura portante e tavolato, solai in legno con cappa collaborante e solai in legno massicci (tipo X-LAM,MASSIVE, ecc.)

La progettazione acustica e soluzioni tecniche d’intervento per l’isolamento acustico dai rumori aerei delle pareti perimetrali
- L’isolamento acustico delle pareti divisorie in laterizio dai rumori aerei:
- Analisi e scelta della corretta stratigrafia delle partizioni divisorie tra alloggi
   - Soluzioni certificate con TOPSILENTEco e TOPSILENTRock
   - Indicazioni di posa
- L’isolamento acustico delle pareti divisorie in gesso rivestito dai rumori aerei:
- Analisi e scelta della corretta stratigrafia delle partizioni divisorie tra alloggi
   - Soluzioni leggere certificate con TOPSILENTGips
   - Indicazioni di posa

- L’isolamento acustico delle pareti divisorie in legno (tipo X-LAM, strutture a telaio, ecc.)
- L’isolamento acustico delle pareti dai rumori aerei con contropareti in gesso rivestito:
- Stima preventiva del livello di isolamento ottenibile con contropareti in gesso rivestito incollate su struttura metallica
- L’isolamento acustico delle pareti perimetrali dai rumori aerei:
- corretta stratigrafia e progettazione delle pareti perimetrali
- indicazioni per la corretta scelta e posa delle superfici trasparenti.
- L’isolamento acustico delle coperture dai rumori aerei:
- Corretta stratigrafia delle coperture in legno ventilate e non.

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00


Dimostrazioni pratiche di posa
- Sistema a massetto galleggiante su FONOSTOP secondo nuova norma UNI 11516 (Indicazioni di posa in opera dei pavimenti galleggianti per l’isolamento acustico)
- Sistema di posa con FONOSTOP al di sotto degli impianti
- Descrizione delle tecniche di intervento necessarie per la bonifica acustica di elementi orizzontali e verticali in edifici esistenti

Soluzioni tecniche d’intervento per la bonifica acustica degli edifici esistenti
- Interventi di bonifica acustica senza demolizioni con la tecnica del pavimento flottante su FONOSTOPLegno e FONOSTOPTile
- Isolamento acustico delle pareti in fabbricati esistenti:
- Proposte di soluzioni mediante incollaggio di pannelli in lana minerale pre-accoppiati con lastre di gesso rivestito SILENTGips o lastre in gesso rivestito pre-accoppiate con lamine fonoimpedenti TOPSILENTDUOGips;
- proposte di soluzioni certificate mediante contropareti in gesso rivestito montate su telaio metallico e riempimento con materiali fibrosi SILENTEco, SILENTRock e SILENTGlass.
- Isolamento acustico dei soffitti in fabbricati esistenti:
- proposte di soluzioni mediante controsoffitto su telaio metallico in aderenza con lastre TOPSILENTGips e riempimento con materiali fibrosi;
- proposte di soluzioni mediante controsoffitto su telaio metallico sospeso con lastre TOPSILENTGips e riempimento con materiali fibrosi.

Cenni relativi alla progettazione acustica degli impianti
- Corretta scelta ed indicazioni di posa degli impianti di scarico primario
- Insonorizzazione degli altri impianti:
- Ascensori
- Unità trattamento aria, pompe o autoclavi
- Impianti di condizionamento

Ore 17.00
• Chiusura dei lavori

L'ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO DELLE PARETI E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA PER UN'EDILIZIA SOSTENIBILE
Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 

Programma:
Mattino: ore 9.00
INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Perché isolare: il protocollo di Kyoto e le disposizioni di legge

I sistemi di isolamento termico con pannelli isolanti

Il sistema di isolamento termico a cappotto INDEXTHERM certificato ETA
- I componenti del sistema
- La scelta dei pannelli isolanti
- La preparazione dei supporti
- Le corrette modalità di posa
- La stabilizzazione dei pannelli: scelta del giusto collante e dei tasselli

Dimostrazioni pratiche di posa
- Esempi delle varie tipologie di pannelli
- Metodologie per il corretto incollaggio dei pannelli
- La corretta tassellatura dei pannelli isolanti

Le finiture protettive

Le soluzioni particolari:
- su legno
- con rivestimenti in pietra
- cappotto su cappotto

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00
Dimostrazioni pratiche di posa
- Rasatura armata dei pannelli
- La finitura colorata
- Dettagli di posa
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.
Ore 16.00
• Chiusura dei lavori


RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE: CAUSE DEL DEGRADO E SOLUZIONI
IMPERMEABILIZZAZIONE DI STRUTTURE INTERRATE E FUORI TERRA CON CEMENTI OSMOTICI, CON PRODOTTI ELASTOMERO-BITUMINOSI E CEMENTO-POLIMERO
RIPRISTINO DEL CALCESTRUZZO: CAUSE DEL DECRADO E SOLUZIONI
Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 

Programma:
Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Il degrado delle murature umide:
cause e soluzioni

- Cause di degrado: fisico, chimico e biologico
- Tipologia di umidità nelle costruzioni
- Analisi delle tecniche di risanamento esistenti
- Intonaci macroporosi deumidificanti. Cicli di intervento
- Intonaci e finiture traspiranti compatibili
- Normativa EN 998-1

Il degrado del calcestruzzo: cause e soluzioni
- Cause del degrado: chimiche, fisiche e meccaniche
- Carbonatazione e ossidazione dei ferri d’armatura
- Protezione delle armature: passivanti cementizi ed epossidici
- Ripristino dello strato di calcestruzzo: malte tissotropiche e colabili
- Protezione delle strutture: rasanti elastici impermeabili e pitture anticarbonatazione
- Ciclo di intervento
- Normativa EN 1504

Il rinforzo strutturale antisismico delle murature con il sistema REINFORCE NET
- Effetti del sisma
- Le caratteristiche tecniche della rete in F.R.P.
- Campi d’impiego e modalità di applicazione

Dimostrazioni pratiche di posa
- Applicazione del sistema per il risanamento delle murature umide: impregnante antisale BioDEUMISAL
- rinzaffo con POROVENT FONDO PRONTO
- intonaco macroporoso POROVENT INTONACO PRONTO
- finitura con BioDECORFINE SIL 900
- Impregnazione idrorepellente con BioIDROCOAT
- Applicazione dell’intonaco termoisolante BioTHERMOVENT
- Ripristino del calcestruzzo: applicazione di STRATO FER e GEORAPID


Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00


Impermeabilizzazione con cementi osmotici e prodotti elastomero-bituminosi monocomponenti e cemento-polimero bicomponenti
- Cause delle infiltrazioni ed azione dell’acqua nei locali interrati
- Cicli di intervento: cementi a presa rapida e cementi osmotici
- Contenimento di acque potabili e verniciature epossidiche
- Impermeabilizzazioni con bicomponenti cemento-polimero OSMOLASTIC AB, OSMOFLEX AB, COVERCOL AB RAPID
- UNOLASTIC: impermeabilizzante multifunzionale, monocomponente in pasta pronto all’uso, elastomero bituminoso a base acqua
- IDROBIT: impermeabilizzante multifunzionale ad alte prestazioni, monocomponente in pasta pronto all’uso, elastomero bituminoso a base acqua, per nuove  impermeabilizzazioni e riparazione di vecchi manti bituminosi
- PURLASTIC FLASHING: impermeabilizzante multifunzionale subito fuori pioggia, monocomponente in pasta pronto all’uso, poliuretano-bitume tixotropico, per nuove impermeabilizzazioni e riparazione di vecchi manti bituminosi
- DECOROOF: impermeabilizzante decorativo, subito fuori pioggia monocomponente poliuretanico, multifunzionale, in pasta pronto all’uso
- Normativa EN 14891

Guida alla destinazione d’uso dei prodotti Index

Dimostrazioni pratiche di posa
- Applicazione del cemento impermeabilizzante in controspinta negativa OSMOSEAL
- Applicazione dell’impermeabilizzante bicomponente cemento-polimero OSMOLASTIC AB con armatura RETINVETRO
- Applicazione degli impermeabilizzanti liquidi UNOLASTIC, IDROBIT, PURLASTIC FLASHING e DECOROOF
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.


Ore 17.00
• Chiusura dei lavori

FINITURE E RIVESTIMENTI SPECIALI PER SUPERFICI AD ALTA RIFLETTIVITÀ SOLARE, CON AZIONE MANGIA-SMOG E AD ALTA PEDONABILITÀ
Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 

Programma:
Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Introduzione
Concetti di base sui prodotti vernicianti e la preparazione dei supporti

Pitture ad alta riflettanza solare per coperture piane ed inclinate
- Concetti di base di riflettanza solare ed emissività nell’infrarosso
- WHITE REFLEX e INDECOLOR COOL REFLEX: pitture ad alta riflettanza per “cool roofs” e che raffrescano le coperture

Pitture decorative per coperture piane ed inclinate
- INDECOLOR e SOLARIS: pitture per decorare e proteggere nel tempo le coperture.

Soluzioni per la pulizia e la prevenzione delle muffe
- Le cause del degrado biologico negli edifici
- SANICLEAN e SANIPROTECT: detergenti per una pulizia efficace delle superfici murali

Pitture e rivestimenti decorativi per superfici interne
- Principali tipologie di prodotti presenti sul mercato
- TRANSPIRAL, SUPERCOVER, SUPERCOVER EXTRA, DRYWALL e BioCALCECOLOR: finiture per interni ad alta resa e traspirabilità.
- La cartella colori “LONG LIFE COLOURS”

Pitture e rivestimenti colorati traspiranti per superfici esterne e cicli deumidificanti
- Panoramica sui problemi più comuni delle facciate e le soluzioni
- Principali tipologie di prodotti presenti sul mercato
- Primer e promotori di adesione a base acqua e solvente
- SILICOLOR, EXTRAQUARTZ PAINT, EXTRA PAINT e FINISHBRILL: finiture per esterni ad alte prestazioni
- ELASTOLIQUID S e INDECOLOR BETON: finiture ad alta resistenza alla carbonatazione
- I rivestimenti decorativi e protettivi DECORPLAST, DECORFINE SIL, BioDECORFINE P300, DECORFINE 500 e 900.
- La cartella colori “LONG LIFE COLOURS”: colori di lunga durata nel tempo

Dimostrazioni pratiche di posa
- Applicazione su manti bituminosi delle pitture WHITE REFLEX e SOLARIS
- Applicazione delle finiture SUPERCOVER, SILICOLOR, ELASTOLIQUID S, FINISHBRILL


Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00


Pitture fotocatalitiche autopulenti
- Generalità sulla fotocatalisi
- COLORACTIV: la pittura fotocatalitica con azione “mangia-smog”

Pitture per pavimentazioni in calcestruzzo pedonabili e carrabili
- PURPAINT AB, EPOEMULSIO AB, INDECOLOR FLOOR: finiture ad alta resistenza per pavimentazioni 

Rivestimenti e pitture protettive per piscine, vasche per acqua potabile, vasche per alimenti, vasche per acque reflue e depuratori

- La vernice per piscine PAINT RESISTENT
- I rivestimenti epossidici ad alta resistenza all’aggressione chimica per vasche e serbatoi EPOSTOP ABC, EPOSTOP AB, EPOFOODY AB, EPOSCHIELD/C

Dimostrazioni pratiche di posa
- Applicazione su intonaco di COLORACTIV
- Applicazione su calcestruzzo di INDECOLOR FLOOR e EPOSTOP AB
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.


Ore 17.00
• Chiusura dei lavori


LA POSA DI PAVIMENTI E RIVESTIMENTI DI GRANDE, PICCOLO FORMATO.
SOLUZIONI ANTIFRATTURA PER PAVIMENTI INTERNI ED ESTERNI.
LA POSA DIRETTA SU PRODOTTI IMPERMEABILIZZANTI.
LA POSA SU ISOLANTI ACUSTICI DI NUOVE E VECCHIE PAVIMENTAZIONI, SENZA DEMOLIZIONI.
Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 
Programma:
Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Le competenze professionali del posatore
- La classificazione della ceramica
- Le pietre naturali e composite: stabilità dimensionale

La conoscenza dei supporti e delle sollecitazioni
- I giunti di dilatazione: strutturali, perimetrali e di frazionamento

La classificazione degli adesivi a norma europea EN 12004:2007+A1:2012
- Classificazione e marcatura CE
- Le caratteristiche tecniche
- La scelta dell’adesivo in funzione del supporto, materiale da posare e destinazione d’uso
- La stuccatura delle fughe
- Le modalità di posa
- Le avvertenze di posa

Soluzioni antifrattura
- FONOSTOPTile Floating Adhesive
- FONOSTOPTile Monoadhesive
- FONOSTOPTile Biadhesive

Dimostrazioni pratiche di posa
- Posa con adesivo antiscivolo ad alta deformabilità tipo C2TES2 FLOORBOND FLEX
- Posa di pietra in parete con PETRABOND (effetto ventosa)
- Posa di piastrelle a pavimento con adesivo autobagnante a letto pieno WETBOND
- Stuccatura con stucco cementizio idrofugato per esterni FUGOFLEX 2-12
- Stuccatura con fugante epossidico ceramizzato ad elevata pulibilità FUGOPOX COLOR AB


Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00


L’impermeabilizzazione e la posa in terrazzi, bagni e piscine
- Capitolati Tecnici
- L’impermeabilizzazione con malte bicomponenti cemento-polimero e monocomponenti elastomero-bituminose
- La posa diretta, con adesivi ad alte prestazioni, sui sistemi impermeabilizzanti
- Il sistema d’impermeabilizzazione e antifrattura monostrato sottopavimento SELFTENE STRIP Terrace
- La stuccatura con prodotti epossidici

Guida ai prodotti e soluzioni INDEX

Dimostrazioni pratiche di posa
- Impermeabilizzazione e posa  con l’impermeabilizzante bicomponente cemento-polimero COVERCOL AB RAPID
- Il sistema SELFTENE STRIP Terrace
- I sistemi FONOSTOPTile
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.


Ore 16.00
• Chiusura dei lavori

COME AUMENTARE IL GUADAGNO DELLA RIVENDITA PROPONENDO SOLUZIONI SPECIALISTICHE
IL RUOLO DEL BANCONISTA E DEL MAGAZZINIERE PROPOSITIVI:
SPECIALIZZARSI PER PROPORRE AL CLIENTE PRODOTTI, SOLUZIONI E NOVITÀ MAGGORMENTE RICHIESTI DAL MERCATO DI OGGI
 

Programma:
Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

TERRAZZE
Impermeabilizzazione di nuove e vecchie terrazze senza demolizione
- Sistema applicabile in tutte le stagioni, a spessore costante garantito SELFTENE STRIP TERRACE
- Sistema con impermeabilizzante in pasta pronto all’uso, a base acqua UNOLASTIC
- Sistema con impermeabilizzante in pasta pronto all’uso, a base solvente, subito fuori pioggia PURLASTIC FLASHING

FACCIATE
- Sistema a cappotto INDEXTHERM e INDEXTHERM Stone
- Ciclo elastomerico coprifessure ELASTONE e ELASTOLIQUID T

LE PITTURE ED IL SISTEMA TINTOMETRICO INDEX
- Ciclo antimuffa SANICLEAN, SANIPROTECT e DRYWALL
- Pitture da interno SUPERCOVER e SUPERCOVER EXTRA
- Pitture da esterno EXTRAQUARTZ Paint e SILICOLOR

COOL ROOFS – CONFORT ABITATIVO per ridurre la temperatura all’interno di abitazioni, uffici e stabilimenti industriali
- Sistemi e pitture altamente riflettenti
- Pitture bianche ad elevate riflettività ed emissività

WHITE REFLEX e WHITE REFLEX ULTRA

- Membrane con autoprotezione in granuli ceramizzati speciali bianchi MINERAL REFLEX WHITE ad alte riflettività ed emissività

BAGNO, BOX DOCCIA E PISCINE
- Sistema Impermeabilizzante flessibile monocomponente GEOFLEX
- Sistema impermeabilizzante e adesivo a presa rapida bicomponente COVERCOL AB RAPID
- Sistema impermeabilizzante cementizio elastico bicomponente OSMOFLEX AB

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00


ISOLAMENTO ACUSTICO
- Sistemi per l’isolamento acustico dei pavimenti dai rumori di calpestio
- Sistema FONOSTOPDuo per interventi in nuove costruzioni o ristrutturazioni con demolizione dell’esistente
- Sistema per la bonifica acustica e antifrattura, da sottopavimento FONOSTOPTile
- Sistema sotto pavimento in legno flottante FONOSTOPLegno
- Sistemi per l’isolamento acustico delle pareti dai rumori aerei
- Sistema con isolante termoacustico in lastra di gesso rivestito preaccoppiata ad una lamina fonoimpedente ad alta densità TOPSILENTDuoGips
- Sistema con lastra in gesso rivestito preaccoppiata a lana di vetro SILENTGips

TETTI PIANI ED INCLINATI
- Sistema con membrana termoadesiva MINERAL TECTENE REROOF per rifacimenti in semindipendenza
- Sistemi con membrane FIRESTOP, resistenti al fuoco, per nuove coperture in presenza di impianto fotovoltaico
- Sistemi con membrana MINERAL PROTEADUO HP 25 per coperture ad alta resistenza alla grandine

NUOVI PRODOTTI SPECIALI PER LA PREPARAZIONE DEI SUPPORTI
- Primer fissativo all’acqua, per la verniciatura di membrane bitume-polimero talcate e sabbiate PREPAINT
- Livellante per manti bituminosi BITULEVEL AB.

FONDAZIONI
- Risanamento con cemento osmotico OSMOSEAL e BETONRAPID
- Sistemi con membrana ARMODILLO per l’impermeabilizzazione e la protezione dei muri di fondazione controterra
- Sistemi con membrana RADON BARRIER per la protezione delle fondazioni dei fabbricati dalle esalazioni radioattive del sottosuolo

Ore 16.00
• Chiusura dei lavori

IL CONDOMINIO E LA CASA
SOLUZIONI PER IL RIFACIMENTO, LA RISTRUTTURAZIONE E LA MANUTENZIONE. (Prima giornata)
Giorno UNO di DUE
 

Programma:
CORSO DELLA DURATA DI 2 GIORNI
PROGRAMMA DEL PRIMO GIORNO (GIORNO 1 di 2)

Mattino: ore 9.00
INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

CANTINE, GARAGES e FOSSE ASCENSORE: soluzioni di impermeabilizzazione da infiltrazioni d’acqua
- impermeabilizzazione delle pareti in cls
- impermeabilizzazione delle vecchie murature miste mattone/pietra

LOCALI INTERRATI INVASI DAL RADON: soluzioni per la protezione dalle esalazioni radioattive del sottosuolo
- meccanismo dell’inquinamento da Radon
- panoramica sui sistemi di protezione
- le membrane antiradon, in fogli e liquide

STRUTTURE IN CLS E FACCIATE: Ripristino di strutture in cls e di facciate
- Il ripristino degli elementi in calcestruzzo: frontalini dei balconi, colonne ed elementi in cls, ecc.
- Il ripristino degli intonaci staccati o fessurati delle facciate

ISOLAMENTO A CAPPOTTO: ripristino e riqualificazione energetica delle facciate
- il sistema a cappotto per l’isolamento termico “INDEXTHERM” certificato ETA 13/0134
- l’intonaco termoisolante
- ripristino degli intonaci delle facciate con RASOPLAN FLEX

TINTEGGIATURA DELLE FACCIATE: ripristino con pitture e rivestimenti decorativi
- i rivestimenti e le pitture silossaniche traspiranti o acriliche

Dimostrazioni pratiche di posa
- Applicazione del cemento impermeabilizzante in controspinta negativa BETONRAPID, OSMOSEAL
- Ripristino del CLS con STRATO FER e GEORAPID
- Applicazione dell’intonaco termoisolante BioTHERMOVENT
- Applicazione di POLICAPTHERM con l’adesivo rasante COATBOND (sistema cappotto)


Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00

RINFORZO STRUTTURALE ANTISISMICO delle murature con il sistema REINFORCE NET
- Effetti del sisma
- Le caratteristiche tecniche della rete in F.R.P.
- Campi d’impiego e modalità di applicazione

ISOLAMENTO ACUSTICO: soluzioni per la bonifica
- delle pareti di facciata
- degli impianti condominiali: vani ascensore, pompe ed autoclavi, sala RCA
- dei rumori di calpestio sulle scale condominiali
- suggerimenti per l’isolamento acustico perimetrale fra diverse unità condominiali per l’isolamento dei rumori aerei e di calpestio

L’impermeabilizzazione e la posa in piscine
- L’impermeabilizzazione con malte bicomponenti cemento-polimero e monocomponenti elastomero-bituminose
- La posa diretta, con adesivi ad alte prestazioni, sui sistemi impermeabilizzanti
- La stuccatura con prodotti epossidici
- Il rifacimento con verniciatura impermeabile e decorativa

Dimostrazioni pratiche di posa
- Applicazione del sistema per il risanamento delle murature umide: impregnante antisale BioDEUMISAL; rinzaffo con POROVENT FONDO PRONTO; intonaco macroporoso POROVENT INTONACO PRONTO; finitura con BioDECORFINE SIL 900
- Impregnazione idrorepellente con BioIDROCOAT
- FONOSTOPTile Biadhesive e Monoadhesive per l’isolamento acustico e la posa di pavimentazioni in ceramica.
- Applicazione dell’impermeabilizzante bicomponente cemento-polimero OSMOLASTIC AB con armatura RETINVETRO
- Impermeabilizzazionedi piscine con prodotti cemento polimero COVERCOL AB RAPID, prodotti liquidi elastomero bituminosi UNOLASTIC, IDROBIT, PURLASTIC FLASHING e DECOROOF
- Stuccatura con fugante epossidico ceramizzato ad elevata pulibilità FUGOPOX COLOR AB
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.

Ore 16.00
• Chiusura dei lavori della prima giornata

IL CONDOMINIO E LA CASA
SOLUZIONI PER IL RIFACIMENTO, LA RISTRUTTURAZIONE E LA MANUTENZIONE. (Seconda giornata)
Giorno DUE di DUE
 

Programma:
CORSO DELLA DURATA DI 2 GIORNI
PROGRAMMA DEL SECONDO GIORNO (GIORNO 2 di 2)

Mattino: ore 9.00
TETTO O COPERTURA: rifacimento senza demolizione di una copertura con cambio di destinazione d’uso a verde pensile e riqualificazione energetica - “GREEN ROOF”
- i benefici del tetto verde
- gli incentivi fiscali
- le modalità operative

TETTO, TERRAZZE E BALCONI: ripristino dell’impermeabilizzazione e/o riqualificazione energetica senza demolizione
- coperture a falda con coppi o tegole
- coperture non praticabili con manto impermeabile a vista:
- rinnovamento/rifacimento e riqualificazione energetica
- rifacimento con stratigrafie antigrandine
- rifacimento con manto impermeabile con protezione
dall’elettromagnetismo
- terrazze pedonabili

RIFACIMENTO SENZA DEMOLIZIONE DI TERRAZZE-PARKINGS
- Rifacimento bistrato in semiaderenza sotto pavimentazione cementizia
- Rifacimento bistrato in semiaderenza sotto nuova pavimentazione in conglomerato bituminoso
- Rifacimento monostrato in totale aderenza sotto nuova pavimentazione in conglomerato bituminoso

COPERTURE CON MANTO A VISTA CON PITTURE SPECIALI - “COOL ROOF”
- le pitture riflettenti che implementano l’isolamento termico e l’efficienza dei pannelli fotovoltaici WHITE REFLEX ed INDECOLOR COOL REFLEX
- le pitture riflettenti autopulenti ad azione fotocatalitica “mangia smog” COLORACTIV

COPERTURE METALLICHE: Ripristino della impermeabilità e/o riqualificazione energetica senza demolizione
- rinnovamento anticorrosione
- rifacimento e riqualificazione energetica di vecchie coperture in lamiera grecata senza demolizione

COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO: rifacimento, riqualificazione energetica e confinamento di coperture in cemento amianto senza demolizione
- bonifica con incapsulamento all’estradosso: Tipologia A
- bonifica con incapsulamento all’intradosso: Tipologia B
- bonifica con impermeabilizzazione ed isolamento termico mediante sovracopertura: Tipologia C

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00
Dimostrazioni pratiche di posa
- Nuove membrane a ridotto impatto ambientale VAPORDIFFUSER STRIP, MINERAL TECTENE RINOVA, MINERAL TECTENE REROOF STRIP,  TECTENE REROOF BASE STRIP per rifacimenti dei vecchi manti.
- Le pitture ad alta riflettività WHITE REFLEX e INDECOLOR COOL REFLEX
- MINERAL REFLEX WHITE FLEXTER TESTUDO: confronto con la membrana ardesiata bianca tradizionale - Membrana antigrandine certificata RG5 MINERAL PROTEADUO HP 25
- Posa di CROSSTUBE, DRAINDEX e VERTICONNECT per l’impermeabilizzazione dei connettori verticali dei sistemi fotovoltaici
- Rifacimento di una terrazza senza demolizione con membrana autoadesiva da sottopiastrella SELFTENE STRIP Terrace
- Impermeabilizzazione con prodotti cemento polimero COVERCOL AB RAPID, prodotti liquidi elastomero bituminosi UNOLASTIC, IDROBIT e impermeabilizzanti poliuretano bitume PURLASTIC FLASHING e DECOROOF.
- Sistemi per il ripristino di lamiere con ALLUMASOL, PULASTIC FLASHING, UNOLASTIC; o con riqualificazione energetica ISOLGRECA
Altre dimostrazioni pratiche potranno essere fatte su richiesta dei partecipanti.

Ore 16.00
• Chiusura dei lavori della seconda e ultima giornata.

SISTEMI E PRODOTTI PER L'IMPERMEABILIZZAZIONE, L'ISOLAMENTO ACUSTICO, TERMICO E A CAPPOTTO DELLE COSTRUZIONI IN LEGNO
Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 
Programma:
Mattino: ore 9.00
INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Soluzioni per l’impermeabilizzazione e l’isolamento termico delle fondazioni
Impermeabilizzazione delle strutture di fondazione con:
- Membrane bitume polimero: caratteristiche della membrana corrazzata ARMODILLO per impermeabilizzare drenando in un’unica soluzione. Case History di applicazione dell’isolamento termico su ARMODILLO.
- Membrane autoadesive: caratteristiche delle membrane speciali autoadesive INDEXTENE HDPE SUPER e SELFTENE. Abbinamento dei prodotti con il foglio drenante e protettivo PROTEFON TEX
- Prodotti impermeabilizzanti liquidi: caratteristiche di UNOLASTIC per l’impermeabilizzazione delle strutture di fondazione.
- Malte cementizie additivate con resine: caratteristiche di OSMOLASTIC AB

Soluzioni per la protezione, l’isolamento termico e acustico di pareti in legno
- Le soluzioni tecniche per l’impermeabilizzazione e al finitura delle facciate
- La posa del sistema a cappotto
- La posa di elementi ceramici, composti e naturali con adesivi ad alte prestazioni

Soluzioni per l’isolamento acustico dei solai in legno
- Isolare acusticamente un solaio in legno: analisi di stratigrafie collaudate in opera
- Case History di solai XLAM isolati con soluzioni Index
- Prodotti per la bonifica acustica di un solaio in legno: FONOSTOPLegno, FONOSTOPTile Biadhesive, FONOSTOPTile Monoadhesive e FONOSTOPTile Floatingadhesive

Dimostrazioni pratiche di posa
- Membrana per fondazioni ARMODILLO
- FONOSTOPTile Biadhesive e Monoadhesive per l’isolamento acustico e la posa di piastrelle e pavimenti in legno.


Soluzioni per l’impermeabilizzazione, l’isolamento termico e acustico di Coperture in legno
- Differenze tra tetto caldo e tetto freddo (ventilato)
- Impermeabilizzazione ed isolamento termico dei tetti caldi in legno, piani ed inclinati con:
- Membrane tradizionali in bitume polimero
- Membrane Innovative autoadesive Best-Adhesive: carrellata di stratigrafie con i prodotti autoadesivi della famiglia SELFTENE, autotermoadesivi AUTOTENE e termoadesive TECTENE.
- Sistema a freddo FLEXTER TEX e adesivo MASTIPOL
- UNOLASTIC e IDROBIT: impermeabilizzanti in pasta elastomero bituminosi monocomponenti all’acqua
- Prodotti Innovativi MINERAL DESIGN tradizionale e autoadesivo e il nuovo MINERAL DESIGN 3D per impermeabilizzare decorando la copertura.

Impermeabilizzazione ed isolamento termico del tetto in legno ventilato:
- Barriere al Vapore e Freni al vapore: caratteristiche, campi di impiego e considerazioni termo-igrometriche sulla scelta del prodotto più idoneo.
- Fogli sottotegola traspiranti bituminosi ad alta grammatura e ad elevata durabilità per il controllo del vapore:
- Linea DIFOBAR PLUS: caratteristiche e campi d’impiego
- Stratigrafie di esempio
- Fogli sottotegola ad alta traspirabilità sintetici:
- Linea DIFOBAR ULTRA SINT: caratteristiche e campi d’impiego
- Stratigrafie di esempio
- Fogli sottotegola speciali per il benessere della salute dell’uomo DIFOBAR ELECTROMAGNETIC
- Soluzioni per il miglioramento acustico di una copertura in legno

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00
Dimostrazioni pratiche di posa
- MINERAL DESIGN AUTOADESIVO 3D e MINERAL DESIGN AUTOADESIVO su tavolato di legno e su isolamento termico.
- Sistemi Energy-Saving.
- Membrane sottotegola su tavolato di legno e su isolamento termico.
- Le diverse tecniche di giunzione dei sormonti.
- Applicazioni miste con gli impermeabilizzanti elastomero-bituminosi monocomponenti UNOLASTIC e IDROBIT con le armature RINFOTEX PLUS o RINFOTEX EXTRA
Visita guidata con illustrazione dei vari dettagli costruttivi previsti nelle nuove costruzioni in legno e acciaio presso il Centro di Formazione e Aggiornamento Tecnico

Ore 17.30
• Chiusura dei lavori

LA GESTIONE DELLA MANUTENZIONE STRADALE ED INFRASTRUTTURALE CON MATERIALI AD ELEVATA DURABILITÀ
Corso con riconoscimento di 2 Crediti Formativi Professionali da parte del Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Verona.
 
Programma:
Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Ricerche universitarie ed innovazioni INDEX per interventi manutentivi stradali ad elevata durabilità
Geocomposito AUTOTENE ASFALTICO ANTIPUMPING per l’impermeabilizzazione ed il rinforzo del manto stradale, l’eliminazione delle buche e di tutti i danni derivanti anche dall’interramento di cavi e condotte

Monitoraggio del comportamento nel tempo dei lavori eseguiti e raffronto con le zone non trattate con AUTOTENE ASFALTICO ANTIPUMPING

Analisi delle problematiche riscontrate sui cantieri dovuti ad errata progettazione, insufficiente informazione sullo stato preintervento, a piani di posa inadeguati, ad errori di posa sia del geocomposito sia delle opere di asfaltatura

Cemento osmotico: OSMOSEAL FOUNDATION
Impermeabilizzazione interna di sottopassi, gallerie e di qualsiasi opera interrata. Lavori eseguiti.

Stucco cementizio: FUGOCOLOR MAXI
Stucco cementizio ad alta resistenza per la sigillatura di pietre e piastrelle. Lavori eseguiti.

Malta semifluida: RESISTO FAST
Malta strutturale semifluida armata con fibre metalliche per la posa di resine per porfido, chiusini, tombini, ecc. Lavori eseguiti. Lavori eseguiti.

Membrane per l’impermeabilizzazione di ponti, viadotti e gallerie

Ore 13.00
• Chiusura dei lavori
• Colazione di lavoro


SICUREZZA SUL LAVORO E PREVENZIONE INFORTUNI NELLA POSA DELLE MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI, PAVIMENTI E RIVESTIMENTI
ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE: OBBLIGHI E SANZIONI.

TUTELA AMBIENTALE
- SMALTIMENTO MEMBRANE BITUME DISTILLATO POLIMERO
- BONIFICA DELLE COPERTURE IN CEMENTO AMIANTO

Corso con riconoscimento dei CFP ordine degli architetti di Verona
 
Programma:
Mattino: ore 9.00

INDEX e l’impegno per l’ambiente
Presentazione dei sistemi e dei prodotti per l’edilizia sostenibile

Cosa prevede la legislazione italiana in materia di sicurezza e prevenzione infortuni.
Come interessa il nostro settore.
- Il “Testo Unico sulla Sicurezza” e sue integrazioni

Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR)
- Concetti di Rischio e Pericolo
- Il rischio residuo
- Criteri e strumenti di valutazione

Obblighi, adempimenti e principali misure di prevenzione

- La segnaletica di sicurezza
- I dispositivi di protezione individuale (DPI) e la marcatura CE
- Il rischio caduta nei lavori in quota
- Il rischio rumore
- Il rischio vibrazioni
- Il rischio elettrico
- Il rischio chimico
- La movimentazione manuale dei carichi
- Il primo soccorso e le principali procedure di emergenza.
- La sorveglianza sanitaria
- Informazione, formazione e addestramento
- Il rischio incendio nelle operazioni di posa a fiamma delle membrane in prossimità di materiali facilmente combustibili

“Cantieri temporanei o mobili”, il Titolo IV del Testo Unico sulla Sicurezza
- Cosa prevede
- Figure coinvolte e adempimenti

POS e DUVRI

Ore 13.00-14.00: Colazione di lavoro

Pomeriggio: ore 14.00

Organismi di controllo
- Chi ci controlla
- Dinamica di un infortunio
- Principali cause di incidenti mortali nel settore edile
- L’importanza di prevenire
- Violazioni che prevedono la sospensione dell’attività

Responsabilità
- Responsabilità civile e penale
- Responsabilità amministrativa dell’impresa in materia di sicurezza sul lavoro D.Lgs. 231/2001

Tutela ambientale

Le membrane bitume polimero
- Quadro normativo - Classificazione rifiuti
- Smaltimento della membrana bitume polimero

Bonifica delle coperture in cemento amianto
- Caratteristiche fisiche dell’amianto e rischi per la salute
- Riferimenti legislativi generali e specifici
- Misure fondamentali di sicurezza
- Metodi di bonifica delle lastre in cemento-amianto
- Proposte INDEX per la bonifica:
  • Caratteristiche
  • Modalità di posa
  • Vantaggi e svantaggi per ogni metodo

Esperienze a confronto

Ore 17.00
• Chiusura dei lavori



Compilare il seguente modulo con i dati del partecipante


Attenzione: i campi con * sono obbligatori.
Si prega di verificare la compilazione dell'indirizzo e-mail e di un recapito telefonico che saranno indispensabili per avvisarla in caso di modifiche relative alla data e/o al contenuto dei programmi.
Dati mendaci o palesemente non veritieri porteranno alla mancata iscrizione


Importante! Inserire una email che sarà utilizzata unicamente per inviare una mail di promemoria circa l'iscrizione effettuata, e per comunicare possibili modifiche relative alle date dei corsi. PER TALI MOTIVI, SI PREGA DI VERIFICARE L'INDIRIZZO EMAIL INSERITO.


Ha già partecipato a corsi Index ?
Si No


Richiesta di ulteriori informazioni:
(Max 600 caratteri)


Informativa sulla privacy:




Premere sul pulsante INVIA RICHIESTA per confermare l'iscrizione.
Riceverete una mail con la conferma dell'avvenuta iscrizione ai corsi selezionati.
Dati mendaci o palesemente non veritieri porteranno alla mancata iscrizione dei corsi selezionati